Il 25 ottobre è per me un giorno davvero speciale.
A Faenza, al Museo Carlo Zauli ho l’opportunità di presentare i miei ultimi lavori.
Ho pensato di chiamare questo progetto come Home Coming proprio perchè per me significa un ricollegarsi alle mie radici.

Home Coming

Venerdì 25 Ottobre 2013
h. 19,00

Video intervista >> 

Home Coming continua fino al 16 novembre 2013 presso il Museo Carlo Zauli, dal martedì al Sabato, dalle 10 alle 13.
Pomeriggio e Domenica su appuntamento (tel. 0546 22123)

L’installazione sarà integrata dalla proiezione di due opere video di Philippe Talard, prestigioso danzatore, coreografo e regista francese, che innescano un ulteriore livello dialogico con la mia opera e con lo spazio.

Nato in Francia, Philippe Talard si forma in danza, musica e teatro al Centre International Rosella Hightower a Cannes. In questo periodo ha l’occasione di lavorare con i più grandi nomi del balletto mondiale come Rudolf Noureev, Carla Fracci, Mikhail Barychnikov. Nel 1974 e’ richiesto da Maurice Bejart per il Ballet du XX siècle a Bruxelles.

Diventa primo ballerino della Compagnia Nazionale del Portogallo e, successivamente, e’ nella compagnia di Balletto di Rio de Jaineiro e San Paolo. Ritorna in Europa al Balletto Reale delle Fiandre ed in Germania lavora con Susanna Linke, Rheinhild Hoffman,Pina Bausch e con la Compagnia Tanz Forum Koeln di Jochen Hulrich con opere create appositamente per lui. Nel1988 e’ direttore del Teatro di Ulm poi, nel1991 del Teatro nazionale di Mannheim.
Nel 2000 crea il Festival Internazionale “Danse du Monde”. Sino ad oggi porta le sue creazioni in tutto il mondo e, contemporaneamente, decide di portare il teatro in luoghi non convenzionali. I suoi progetti coinvolgono le carceri di Lussemburgo, Marsiglia, Rebibbia, Berlino, Ostrava, Firenze, dove i detenuti si esprimono con artisti professionisti.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn